DA OGGI PER UNA SETTIMANA APERTE LE DOMANDE PER GLI ISCRITTI ALLE GRADUATORIE DI MERITO E AGLI ELENCHI AGGIUNTIVI

A partire da oggi, venerdì 10 luglio, e per una settimana, fino al 17 luglio 2020, il Ministero ha aperto le domande per l’iscrizione dei candidati delle graduatorie di merito e degli elenchi aggiuntivi ai concorsi.

Porta la firma di ieri l’avviso del Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione che da oggi, venerdì 10 luglio e “fino alle ore 23,59 del 17 luglio 2020” rende disponibile on line “l’istanza per l’inserimento dei candidati collocati nelle graduatorie di merito e negli elenchi aggiuntivi alle graduatorie di merito regionali dei concorsi per i posti comuni e di sostegno della scuola dell’infanzia e primaria e per i posti comuni e di sostegno della scuola secondaria di primo e secondo grado.

Nelle Graduatorie di merito sono presenti i docenti vincitori di concorso pubblico a cattedra. Con il concorso docenti del 2016 è stata creata una nuova graduatoria di merito che ha validità per 3 anni.

La presentazione della domanda per l’inserimento in fascia aggiuntiva avverrà come per le domande del concorso docenti ordinario solo on line, tramite il sistema POLIS (Presentazione On Line delle Istanze), accessibile dal sito www.miur.gov.it. Per l’accesso a POLIS sarà necessario essere in possesso di un’utenza valida per l’accesso al servizio Istanze Online e aver effettuato la procedura di abilitazione o, in alternativa, essere in possesso di un’utenza SPID.

Per conoscere le disponibilità consulta il sito dell’Ufficio scolastico della tua Regione.

Allegato Avviso

 

Articoli recenti

APPRODA ALLA CAMERA LA RIFORMA DELL’ISTRUZIONE TECNICA SUPERIORE

APPRODA ALLA CAMERA LA RIFORMA DELL’ISTRUZIONE TECNICA SUPERIORE

Gli Istituti tecnologici superiori (ITS Academy) saranno presto realtà. Chi sarà in possesso del diploma quadriennale di istruzione e formazione professionale potrà accedere a questo secondo percorso, finalizzato soprattutto all’inserimento nel mondo del lavoro. Al...

Didattica attiva: che cos’è la lezione euristica?

Didattica attiva: che cos’è la lezione euristica?

La lezione euristica è quell’approccio didattico basato sul mettere al centro del processo di apprendimento l’alunno che lavora ad una ricerca, un’indagine, dalla quale possa scaturire una scoperta, spesso estremamente empirica. Ed è tale scoperta, nata da un processo...

CONSIGLI DI ISTITUTO CONTRO LA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

CONSIGLI DI ISTITUTO CONTRO LA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

Non piace la Scuola di Alta Formazione e ora a scendere in campo contro il progetto sono interi collegi di docenti. E’ il caso degli insegnanti dell’Istituto Pesenti di Cascina (PI) – tanto per citare un esempio – che hanno preso carta e penna per fare conoscere...

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

Docenti precari accedono direttamente al concorso. La legge 76/2022, che contiene le nuove regole del reclutamento degli insegnanti, prevede delle misure ad hoc per i precari con 3 anni di servizio. Al comma 4 dell’articolo 5 della legge appena approvata, si legge...