Vuoi insegnare matematica o fisica: puoi farlo con una laurea in ingegneria

Ti piace la matematica, la fisica ed hai una laurea in ingegneria? Magari nel corso dei tuoi studi hai aiutato gli amici a superare una prova scientifica oppure hai fatto ripetizioni di matematica a studenti più giovani. Hai mai pensato di sfruttare le tue conoscenze e le tue capacità e divulgarle alle nuove generazioni diventando un docente? Con il tuo titolo di studio puoi farlo!

Un laureato in ingegneria, nel proprio percorso di studi, ha affrontato molte tematiche e discipline, motivo per cui è un titolo spendibile in diversi settori lavorativi e, nel mondo dell’insegnamento, può aprire le porte a più classi di concorso, magari con poche integrazioni al proprio curriculum accademico.

In primis, per accedere alle classi di concorso serve avere una laurea magistrale, specialistica o vecchio ordinamento in ingegneria. Con una laurea in ingegneria si può accedere a diverse classi di concorso, alcune comuni a tutti gli indirizzi di ingegneria, altre specifiche in base all’indirizzo. Vediamo quali:

  • A20, per insegnare Fisica nelle scuole superiori, richiede 24 Cfu nel settore scientifico disciplinare Fis/01 e tutti gli ingegneri possono accedervi.
  • A26, per l’insegnamento della Matematica in tutte le scuole di istruzione secondaria, richiede l’acquisizione di 80 CFU in MAT/02, 03, 05, 06, 08.
  • A40, per insegnare Scienze e tecnologie elettriche ed elettroniche, non richiede crediti aggiuntivi ai laureati in ingegneria elettronica, elettrica, nucleare e delle telecomunicazioni (LM 27, LM 28, LM 29, LM 30), mentre per altre lauree ingegneristiche richiede la presenza di 48 CFU nei settori scientifico disciplinari ING-IND e ING-INF di cui 12 ING-IND/31, 12 ING-IND/32 12 ING-IND/33, 12 ING-INF/07.
  • A 41, per l’insegnamento di Informatica, la si può insegnare con la laurea in ingegneria informatica, aerospaziale, elettronica, gestionale, ma non meccanica
  • A42, per insegnare scienze e tecnologie meccaniche, vi si può accedere solo con laurea in ingegneria meccanica, navale e aerospaziale.
  • A47, per insegnare Matematica applicata alle superiori (istituti tecnici e professionali), è accessibile con qualunque laurea in ingegneria e non necessita di integrazioni CFU.

Ci sono, poi, una serie di altre classi di concorso disponibili per qualunque laurea in ingegneria, ad esempio: A36, scienze e tecnologie della logistica; A 32, Scienze della geologia e della mineralogia; A 37, Scienze e tecnologie delle costruzioni, tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica;

Alcune classi di concorso sono accessibili solo se congiunte a diplomi particolari, come A/62, Tecnologie e tecniche per la grafica (bisogna avere il diploma di tecnico in grafica e comunicazione), A/33, Scienze e tecnologie aeronautiche (con diploma di perito aeronautico o affine).

Inoltre, nella scuola secondaria di primo grado è possibile insegnare Tecnologie, ovvero classe di concorso A60 e con alcune lauree in ingegneria anche matematica e scienze, ovvero A28.

Nel caso in cui manchino alcuni requisiti curriculari, si possono integrare sostenendo i singoli esami universitari oppure tramite la formula del Master classe A/20 – 26 “Insegnamento delle materie scientifiche negli istituti secondari di I e II grado”.

In alcuni casi, come abbiamo visto, sarà indispensabile integrare il nostro piano studi con altre materie che corrispondono agli ormai famosi 24 Cfu: psicologia, pedagogia, antropologia e metodologia didattica. Laurea e 24 Cfu danno l’accesso al concorso ordinario, di cui si attende la pubblicazione delle date delle prove a breve, ma sono indispensabili anche per iscriversi alla II fascia delle Graduatorie che, essendo state aggiornate proprio nel 2020, dovrebbero essere riaperte per l’aggiornamento fra due anni, come ha annunciato il Ministro Lucia Azzolina. Dunque, non perdiamo tempo: possiamo sfruttare questi due anni per conseguire gli esami integrativi e, perché no, vivacizzare il curriculum vitae con certificazioni informatiche o linguistiche che garantiscono punti importanti per le graduatorie.

Consulta il sito www.noidellascuola.it alla sezione “Corso 24 Cfu” o telefona per avere informazioni, senza impegno, al numero 075 85 15 251, ed un tutor ti indicherà il miglior percorso per la tua formazione.

Mirna Ventanni

Articoli recenti

INSEGNANTI DI SOSTEGNO: E’ EMERGENZA

INSEGNANTI DI SOSTEGNO: E’ EMERGENZA

E’ sempre più emergenza per la carenza di insegnanti di sostegno. Al numero dei posti già scoperti si aggiungono ora quelli lasciati vuoti dai vincitori del concorso, che entro Natale dovranno raggiungere le nuove sedi assegnate. Alla luce di questa nuova tegola che...

I disturbi dello spettro autistico, come si può intervenire a scuola.

I disturbi dello spettro autistico, come si può intervenire a scuola.

APPROFONDISCI LE TUE COMPETENZE CON IL MASTER SU L'AUTISMO L’autismo è un disturbo del neurosviluppo la cui origine è data dalla coesistenza di una predisposizione genetica e di fattori di rischio ambientali. Tale binomio provoca un’alterazione a livello sia cognitivo...

NATALE SENZA INSEGNANTI PER GLI STUDENTI DEIVINCITORI DEL CONCORSO

NATALE SENZA INSEGNANTI PER GLI STUDENTI DEI
VINCITORI DEL CONCORSO

Natale amaro per 1400 insegnanti vincitori del recente concorso: dovranno infatti trasferirsi subito per ricoprire il nuovo incarico.La conseguenza è che saranno ben 80000 gli studenti che resteranno senza insegnante. Considerati i tempi per coprire le cattedre vuote,...