Graduatorie ATA terza fascia: Italia Viva aveva presentato un emendamento per proroga fino alla fine dell’anno scolastico 2021/21 ma non avrà seguito. Uscirà quindi il nuovo aggiornamento delle graduatorie

Riguardo alle graduatorie di terza fascia personale ATA, nei giorni scorsi  i deputati di Italia Viva, Marco Di Maio e Mauro Del Barba, avevano presentato un emendamento riguardante la proroga fino alla fine dell’anno scolastico 2021/2022 della validità delle graduatorie e di circolo e di istituto della III fascia del personale ATA (vigenti per il triennio 2018/2021). Le graduatorie di circolo e di istituto di III fascia del personale ATA – si legge nell’emendamento – vigenti per il triennio 2018/2021 conservano validità ed efficacia fino alla fine dell’anno scolastico 2021/2022. Ma Marco Di Maio annuncia successivamente che l’emendamento non si farà e che il suo iter non avrà seguito nel decreto Milleproroghe. Nel precedente aggiornamento del 2017, ricordiamo. le graduatorie di terza fascia ATA erano state già prorogate di un anno, a seguito delle numerose domande presentate dagli aspiranti supplenti. Il testo dell’emendamento, che non avrà seguito, recitava: “Le graduatorie di circolo e di istituto di III fascia del personale ATA vigenti per il triennio 2018/2021 conservano validità ed efficacia fino alla fine dell’anno scolastico 2021/2022. Ai sensi dell’articolo 8 del decreto ministeriale 430 del 13 dicembre 2000 il Ministro dell’istruzione provvede con proprio decreto alla definizione dei termini per la presentazione delle domande di aggiornamento delle graduatorie tramite procedura informatizzata; le nuove graduatorie sostituiscono integralmente quelle vigenti nel periodo precedente e hanno validità per il triennio scolastico 2022/2023, 2023/2024 e 2024/2025”. Il provvedimento, dunque, non sarà approvato a meno nuove notizia dell’ultim’ora. Nelle prossime settimane, quindi, ci sarà l’atteso aggiornamento delle graduatorie. Quando sarà pubblicata la domanda? Non c’è ancora una data, però i documenti sono stati inviati al CSPI per il prescritto parere. Successivamente il Ministero elaborerà decreto e tabella di valutazione titoli definitivi e potrà partire l’aggiornamento. I sindacati hanno richiesto di poter verificare prima il buon funzionamento della piattaforma informatica.

Ilaria Montenegri

Articoli recenti

APPRODA ALLA CAMERA LA RIFORMA DELL’ISTRUZIONE TECNICA SUPERIORE

APPRODA ALLA CAMERA LA RIFORMA DELL’ISTRUZIONE TECNICA SUPERIORE

Gli Istituti tecnologici superiori (ITS Academy) saranno presto realtà. Chi sarà in possesso del diploma quadriennale di istruzione e formazione professionale potrà accedere a questo secondo percorso, finalizzato soprattutto all’inserimento nel mondo del lavoro. Al...

Didattica attiva: che cos’è la lezione euristica?

Didattica attiva: che cos’è la lezione euristica?

La lezione euristica è quell’approccio didattico basato sul mettere al centro del processo di apprendimento l’alunno che lavora ad una ricerca, un’indagine, dalla quale possa scaturire una scoperta, spesso estremamente empirica. Ed è tale scoperta, nata da un processo...

CONSIGLI DI ISTITUTO CONTRO LA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

CONSIGLI DI ISTITUTO CONTRO LA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

Non piace la Scuola di Alta Formazione e ora a scendere in campo contro il progetto sono interi collegi di docenti. E’ il caso degli insegnanti dell’Istituto Pesenti di Cascina (PI) – tanto per citare un esempio – che hanno preso carta e penna per fare conoscere...

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

Docenti precari accedono direttamente al concorso. La legge 76/2022, che contiene le nuove regole del reclutamento degli insegnanti, prevede delle misure ad hoc per i precari con 3 anni di servizio. Al comma 4 dell’articolo 5 della legge appena approvata, si legge...