PRIMA BOZZA DI REGOLAMENTO PER IL CONCORSO STRAORDINARIO BIS

Prima bozza di regolamento per il nuovo concorso straordinario della scuola secondaria, che dovrà tenersi entro il 15 giugno 2022.

In palio sono ben 14 mila posti. Quindi, come si può immaginare, l’attesa è altissima.

La partecipazione alla selezione sarà riservata al personale precario che potrà attestare lo svolgimento di almeno tre anni di insegnamento negli ultimi cinque anni scolastici.

Dalle indicazioni fornite dal Ministero dell’istruzione la selezione, organizzata su base regionale, prevederà un’unica prova orale. La durata massima sarà di 30 minuti e sarà finalizzata a valutare la preparazione rispetto alle materie previste dalla propria classe di concorso.

Oltre alla valutazione della preparazione sui contenuti della materia di insegnamento, verrà valutata la capacità di comprensione e conversazione in lingua inglese.

Il livello richiesto è il B2 del QCER, mentre per le classi di concorso A-24, A-25 e B-02 la prova sarò condotta nella lingua straniera oggetto di insegnamento.

Indicazioni più precise sono attese per le prossime settimane, quando si spera che saranno resi noti anche i tempi di apertura della GPSP.

Direttore Dott. Alberto Barelli

Articoli recenti

APPRODA ALLA CAMERA LA RIFORMA DELL’ISTRUZIONE TECNICA SUPERIORE

APPRODA ALLA CAMERA LA RIFORMA DELL’ISTRUZIONE TECNICA SUPERIORE

Gli Istituti tecnologici superiori (ITS Academy) saranno presto realtà. Chi sarà in possesso del diploma quadriennale di istruzione e formazione professionale potrà accedere a questo secondo percorso, finalizzato soprattutto all’inserimento nel mondo del lavoro. Al...

Didattica attiva: che cos’è la lezione euristica?

Didattica attiva: che cos’è la lezione euristica?

La lezione euristica è quell’approccio didattico basato sul mettere al centro del processo di apprendimento l’alunno che lavora ad una ricerca, un’indagine, dalla quale possa scaturire una scoperta, spesso estremamente empirica. Ed è tale scoperta, nata da un processo...

CONSIGLI DI ISTITUTO CONTRO LA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

CONSIGLI DI ISTITUTO CONTRO LA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

Non piace la Scuola di Alta Formazione e ora a scendere in campo contro il progetto sono interi collegi di docenti. E’ il caso degli insegnanti dell’Istituto Pesenti di Cascina (PI) – tanto per citare un esempio – che hanno preso carta e penna per fare conoscere...

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

Docenti precari accedono direttamente al concorso. La legge 76/2022, che contiene le nuove regole del reclutamento degli insegnanti, prevede delle misure ad hoc per i precari con 3 anni di servizio. Al comma 4 dell’articolo 5 della legge appena approvata, si legge...