PERCHE’ PRESENTARE LA MAD PER LE SUPPLENZE CONVIENE

Puntare alle supplenze attraverso la Messa a disposizione (MAD) garantirà una prospettiva concreta anche per il prossimo anno scolastico. Il consiglio è quindi di prepararsi a presentare la domanda, approfittando dei mesi estivi per conseguire i 24 CFU e altre certificazioni per potenziare il proprio curriculum e aumentare le possibilità di essere chiamati dagli istituti.

Ad accrescere più delle aspettative il numero delle supplenze necessario, è il fatto che soltanto pochi aspiranti docenti hanno superato il concorso. Rispetto alle cattedre vacanti il numero dei nuovi docenti è così nettamente inferiore. Questo vale anche per il sostegno.

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA MAD

L’aspetto di cui tener conto è che molti istituti hanno introdotto una modalità diversa di presentazione delle Mad. In pratica non sarà più possibile inviare la domanda per mail, essendo invece necessario compilare i form predisposti dalle singole scuole.

La compilazione manuale dei web form non è però un procedimento semplicissimo e può essere diverso da istituto a istituto. Anche per questo si tratta quindi di attivarsi in tempo.

UN’ALTERNATIVA VALIDA AL CONCORSO

La messa a disposizione quindi resta un’alternativa valida rispetto all’iscrizione alle GPS e per chi non si è iscritto o non ha superato il concorso. Oltre alla prospettiva lavorativa, va considerato che lo svolgimento delle supplenze tramite Mad riconosce un incremento del punteggio.

Direttore Dott. Alberto Barelli

Articoli recenti

Legge 104: come cambia la normativa da agosto 2022

Legge 104: come cambia la normativa da agosto 2022

Cambia la normativa legata ai permessi della Legge 104 e al congedo straordinario. Lo scorso 5 agosto, l’INPS ha pubblicato un messaggio in cui informa della pubblicazione del decreto legislativo del 30 giugno 2022, n. 105, sull’attuazione della direttiva (UE)...

ELEZIONI, SULLA SCUOLA BALLETTO DI PROMESSE

ELEZIONI, SULLA SCUOLA BALLETTO DI PROMESSE

E’ una gara a chi fa le promesse più grandi sulla scuola questa calda e generosa come non mai campagna elettorale. Intanto però gli istituti non possono contare sul personale amministrativo sufficiente per riuscire a disbrigare le pratiche per ottenere quei pochi...

Piano Scuola 4.0

Piano Scuola 4.0

Dal PNRR oltre 2 miliardi per 100 mila classi innovative e laboratori per le professioni digitali Un programma di innovazione didattica per avere lezioni più interattive e studentesse e studenti più coinvolti. È il “Piano Scuola 4.0”, uno stanziamento di 2,1 miliardi...

10.000 POSTI PER PERSONALE ATA

10.000 POSTI PER PERSONALE ATA

Ben 10.116 nomine in ruolo per il personale ATA. Chi ha i titoli deve quindi attivarsi per presentare l’istanza, la cui scadenza è prevista per il 16 agosto. CHI HA DIRITTO A PRESENTARE LA DOMANDA: Le istanze per le immissioni in ruolo possono essere presentate da chi...