MOBILITÀ: CONFERMATO IL VINCOLO TRIENNALE

Doccia fredda sul fronte della mobilità.

Resta infatti il vincolo di tre anni prima di poter ottenere il trasferimento.

La Commissione europea si è dimostrata inflessibile e ha bocciato la possibilità di apportare una modifica al regolamento.

Il provvedimento, che sarebbe stato votato in Commissione bilancio, risulta quindi improponibile.

Si conclude così con una delusione un iter che ha visto impegnati per lunghi mesi parlamentari e rappresentanti dei sindacati. Grande, come è comprensibile, la delusione degli insegnanti, ai quali era stata prospettata questa possibilità.

NESSUNA SPERANZA PER QUESTO ANNO

I sostenitori del provvedimento hanno già annunciato la volontà di continuare la battaglia ma, considerato questo ultimo sviluppo, è certo che per questo anno il vincolo resta.

La soluzione che si sta ipotizzando per arginare il divieto è di introdurre una interpretazione autentica dell’articolo relativo al vincolo triennale.

Questo permetterebbe di prevedere di applicare il blocco dei trasferimenti unicamente alle assunzioni legate al Pnrr, dunque.

Se tale ipotesi andasse in porto, il problema riguarderebbe soltanto i 70 mila nuovi insegnanti assunti nell’ambito della riforma del reclutamento.

LA PROPOSTA DEI SINDACATI

Da parte loro i sindacati propongono un provvedimento transitorio valido per il solo anno scolastico 2023/2024, così da avere il tempo di individuare una soluzione definitiva.

Ma, visto la complessità della situazione, il consiglio è di non nutrire troppe speranze

Alberto Barelli

Articoli recenti

CONCORSO DSGA 2024: IL BANDO

CONCORSO DSGA 2024: IL BANDO

Concorso DSGA 2024, finalmente delle novità in merito alla pubblicazione del bando.  Secondo le informazioni disponibili sul sito della CGIL Scuola, il bando per il Concorso DSGA 2024 dovrebbe essere emanato a metà settembre o comunque entro il prossimo...

CARTA DOCENTE ANCHE AGLI INSEGNANTI PRECARI

CARTA DOCENTE ANCHE AGLI INSEGNANTI PRECARI

Anche gli insegnanti con contratto a termine hanno diritto alla Carta Docente. A confermarlo sono le decine di sentenze emesse in tutta Italia a favore dei precari che hanno fatto ricorso per ottenere il bonus di 500 euro. La normativa prevedeva l’assegnazione della...

GRADUATORIE PROVVISORIE 60 CFU

GRADUATORIE PROVVISORIE 60 CFU

Si comunica ai candidati che le graduatorie pubblicate sono PROVVISORIE.Le graduatorie provvisorie sono divise per Regione, per classe di concorso e per tipologia di percorso scelto dal candidato che è individuabile dalla pre matricola. Sulla pagina personale di esse...

LAUREATI IN AUMENTO GRAZIE ALLE UNIVERSITA’ TELEMATICHE

LAUREATI IN AUMENTO GRAZIE ALLE UNIVERSITA’ TELEMATICHE

Nel 2023 l’Italia registra un aumento dei laureati. Ma se il dato è positivo è grazie ai titoli conseguiti presso le università telematiche. Resta invece elevato il divario rispetto alla media europea. I dati relativi al livello di istruzione della popolazione sono...